I Califfi vs F.C. Borussia Cagliari

Riepilogo

L’ultimo match dei quarti di serie A vede contrapporsi i campioni in carica Califfi e Borussia Cagliari, sorpresa tra i rookie della Coppa Rettore, in un Sa Duchessa illuminato (quasi) a dovere per accogliere al meglio questa sfida.

I Granata spingono sin dalle prime fasi dell’incontro, Atzori si affaccia dalle parti del portiere Borussia con un mancino insidioso deviato dalla difesa che si spegne di poco a lato. È il preludio al goal che arriva un minuto più tardi: sugli sviluppi di un corner battuto corto, l’accorrente Atzori mette in mezzo un pallone basso premiando l’inserimento ad altezza del primo palo di Pilosu che di prima intenzione trafigge il portiere giallo nero. Il Borussia sembra accusare il colpo, le loro trame offensive vengono gestite bene dalla retroguardia granata che non concede molti spazi. Inizia a farsi notare Mastromarino, al ’18 con un esterno mancino che finisce in ingegneria e successivamente innesca l’accorrente Porcu ma il suo destro ad incrociare si spegne di poco a lato. Timida risposta del Borussia Cagliari con Camba che tenta la botta di controbalzo che finisce sopra la traversa. Sono sempre i granata ad avere in mano il pallino del gioco e sullo scadere della prima frazione si fanno annullare il gol del potenziale raddoppio per un fallo di Mastroamarino sul difensore dopo aver saltato con uno scavetto il portiere avversario, si conclude così il primo tempo.

Il copione non cambia nella ripresa, al ‘2 arriva il meritato raddoppio dei Califfi con Atzori che dopo un’azione insistita nella corsia mancina penetra in area e scaraventa un mancino che viene ribattuto dal portiere, il quale non può niente sul successivo tap-in dello stesso Atzori: 2-0. Il Borussia non ci sta e tenta di diminuire il passivo con Pusceddu che raccoglie palla centralmente e da fuori area fa partire un mancino che si stampa sulla traversa. “Goal sbagliato, goal subito”, la dura legge del goal si infrange sui giallo neri che subiscono ‘3 più tardi il goal del 3-0 ancora sugli sviluppi di un corner con la palla spizzata dalla retroguardia che finisce sui piedi di Mastromarino che a 5 metri dal portiere scarica un bolide mancino ad incrociare che finisce in fondo alla rete. Nelle fila granata si fa notare anche il portiere, cintura nera di taekwondo, che con un calcio degno del peggior Ibra stende fuori area il malcapitato Camba. Continua l’assedio granata, che spinto dal calore dei figli del Califfato si affacciano più volte dalle parti della retroguardia giallo nera. Cala il sipario sul match al ’67, bel cross in mezzo di Aramu a pescare in mischia Atzeni che di testa sigla il 4-0.

Gara a senso unico, non bastano i timidi tentativi del Borussia Cagliari (ciò non toglie quanto di buono fatto nella fase a gironi) ad impensierire i Califfi che mantengono lo status di squadra da battere. Testa alle semifinali dove incontreranno Le Merendes, si prospetta un’altra battaglia.

Video

Dettagli

Data Ora League Stagione
16 Maggio 2019 21:30 Calcio 2019