Sparta Brazzers vs Sporting Oja

Riepilogo

Quarto di finale tutto nuorese quello tra Sporting Oja e Sparta Brazzers.

La partita inizia subito forte, con gli spartani subito in possesso palla che si affacciano verso la porta avversaria. Sporting prova a fermare come può le incursioni avversarie, anche con contrasti abbastanza vigorosi già dai primi istanti di gioco.

Il vantaggio Sparta arriva proprio sugli sviluppi di calcio piazzato nei pressi del centrocampo: palla messa in area da Pirisi e tutti vanno a cercare il pallone. La palla viene colpita dal difensore Chessa che beffa con un pallonetto il proprio portiere in uscita.
I ragazzi di Mr Mele provano a rendersi pericolosi per rimediare allo svantaggio. La difesa spartana però non ne vuole sapere di far passare il pallone e senza troppe leziosità spazza il pallone quando si trova in difficoltà. Da una di queste spazzate classiche arriva il raddoppio dei rosso-blu. Il pallone lanciato dalla difesa arriva sui piedi di Casula che lascia il pallone per Usai che arrivando a rimorchio riesce in accelerazione a prendere in controtempo la difesa avversaria, trovandosi solo davanti al portiere. Il pallone finisce alle spalle di quest’ultimo.

Sporting prova ancora l’attacco, questa volta da palla inattiva. La punizione arriva sui piedi di Pintus che da pochi passi si vede negata la gioia del gol da un’ottima parata di Putzu che devia in calcio d’angolo. Gli sviluppi del corner portano alla conclusione dal limite di Boeddu, che viene parato ancora una volta dal portiere. Ancora Pintus dopo pochi secondi, prova a dare la carica ai suoi con un tiro da dentro l’area che però finisce sull’esterno della rete.

Fase centrale della partita dove gli Sparta provano a gestire la palla e fanno correre a vuoto gli avversari. Al 25’ arriva il tiro di Mocci dal limite dell’area, con la palla però che finisce fuori dallo specchio.

L’ultimo acuto del primo tempo per Sporting Oja è la punizione di Boeddu. Il pallone sembrava destinato a finire ben più in alto della traversa, ma si abbassa negli ultimi metri creando qualche apprensione al portiere avversario, che comunque controlla in sicurezza.

Allo scadere della prima metà ingenuità difensiva dei nero-verde, e l’arbitro decreta il calcio di rigore, poi finalizzato da Trincas.

La ripresa inizia con lo stesso copione visto nel primo tempo. Dopo appena 3’ infatti arriva il quarto gol degli spartani. Lancio lungo verso Fois, che con un gran controllo riesce a liberarsi della marcatura dell’avversario e portarsi all’interno dell’area di rigore, andando poi a concludere a rete.

I successivi 10’ sono tutti di marchio spartano. Le azioni più pericolose sono tre, che però non vengono capitalizzate dai rosso-blu. La più clamorosa è quella che porta al tiro da pochi passi di Usai dopo la respinta corta del portiere avversario. L’attaccante spartano spedisce alto il pallone del possibile quinto gol.

Cenno di reazione per Sporting su calcio piazzato. Mastinu prova sorprendere Putzu con una punizione sul primo palo, ma il pallone è tropo lento per creare dei problemi all’estremo difensore che infatti raccoglie agevolmente la palla.

Sporting gioca il tutto per tutto e prova a rendere meno amaro il passivo. Il secondo di Mr Mele, Raggio, prova a dare indicazioni tecniche dalla panchina. La squadra sembra macinare un po’ più gioco, ma concede molte ripartenze. Una di queste porta al gol di Sedda. La più confusionaria azione creata dagli spartani, condita di lisci e contrasti incerti, viene capitalizzata dalla punta rosso-blu, che porta il punteggio sul momentaneo 5-0.

Sporting non riesce a reagire e il risultato aiuta gli avversari che volano sulle ali dell’entusiasmo. Pirisi di punizione insinua ancora la porta avversaria e la difesa si salva come può, con il portiere che riesce a deviare in calcio d’angolo il pallone che prima era finito sulla traversa. Sugli sviluppi del corner però arriva il definitivo 6-0 che porta la firma di Arcai che sfrutta perfettamente il cross del compagno di squadra.

Negli ultimi 5’ minuti non ci sono più occasioni da gol. A passare alle semifinali sono gli Sparta Brazzers che dopo aver vinto il Derby nuorese, sfideranno gli Aek Imene.

Video

Dettagli

Data Ora League Stagione
14 Maggio 2019 21:30 Calcio 2019

Risultati