Porcogallo FC vs Tinta Unita

Riepilogo

Partita molto combattuta quella tra Porcogallo e Tinta Unita; una lotta senza esclusione di colpi soprattutto a centrocampo. Gioco molto spezzettato dai continui fischi dell’arbitro a punire i molti contatti irregolari e condizionato dal forte vento.

La partita non decolla nei primi dieci minuti: unica emozione regalata dal numero 12 dei Tinti che abbaia dalla fascia destra per chiamare palla ai compagni; dagli spalti alcuni dicono di averlo visto addirittura scodinzolare.

Prima grande occasione all’undicesimo per i Galli: su corner dalla destra, girata del numero 10 all’altezza del dischetto e miracolo del portiere avversario che devia sulla traversa.

La replica dei verdi non si fa attendere e arriva qualche minuto dopo con un tiro centrale di Corbeddu dai 25 metri. I Tinti, pervasi da una voglia di suicidio, tentano di prima di farsi male con un passaggio orizzontale di Tatti che sbatte sul ginocchio di Puidokas e quasi scavalca Caddeo con un pallonetto beffardo; poi con Cocco che, nel tentativo di intercettare il filtrante di Molia, quasi insacca nella propria rete; solo un miracolo di Caddeo riesce ad evitare l’autorete.

I neri sono più convinti e si avvicinano alla porta con diversi tiri dalla distanza. Qualche minuto più tardi i ragazzi guidati da Mr. Ponti si ricordano da quale parte devono attaccare e si rendono pericolosi dalle parti di Marras con un bel tiro da fuori area di Racis.

L’occasione più nitida capita sui piedi di Puidokas: dopo un rimpallo si trova da solo davanti alla porta ma a un metro dal portiere calcia all’incrocio tra via Trentino e via Umbria. Dall’altra parte Mereu, ispirato dal collega, calcia di sinistro dal vertice dell’area di rigore e stavolta a farne le spese è un vetro del palaCUS.

Si conclude il primo tempo col punteggio di 0-0. La ripresa inizia con un cambio per il Porcogallo: Raccis per Puidokas; cambio che si rivelerà azzeccato.

Al 5’ del secondo tempo sono subito i neri a farsi minacciosi con Corona che calcia di poco alto da posizione piuttosto defilata. I Galli sono entrati in campo con il piglio giusto e trovano il gol due minuti dopo con la grande giocata di Cerina, che salta il suo marcatore con un sombrero e poi supera Cocco in uscita con un lob perfetto. 1-0 Porcogallo.

I verdi provano ad aumentare l’intensità nei contrasti ma questo li porta a commettere diversi falli e a prendere la prima ammonizione del match a spese di Cocco che stende Raccis.

Adesso l’inerzia è totalmente a favore dei neri e infatti arriva, qualche minuto dopo, il raddoppio di Corona imbeccato in contropiede da un preciso lancio di Viola. L’attaccante controlla il pallone, supera in velocità il suo diretto avversario e piazza il pallone nell’angolino basso, dove Caddeo non può arrivare.

I verdi non accettano un passivo così pesante e si riversano in avanti sfiorando il 2-1 in diverse occasioni. Lo sforzo viene premiato a 7’ dalla fine con Mereu che raccoglie un lancio alle spalle della difesa e supera Marras con un tiro incrociato di sinistro.

I tinti ci credono ma lasciano spazio per le ripartenze avversarie; in una di queste è ancora Corona ad andare vicino alla rete con un preciso rasoterra che però sfiora il palo alla sinistra di Cocco.

Gli avanti dei Tinta Unita costruiscono ancora un’occasione sfiorando il gol del pareggio: Cera vince il contrasto col difensore avversario, penetra in area di rigore e mette in mezzo per l’accorrente Orrù che, in scivolata, non arriva sul pallone; ma probabilmente lascia metà coscia sul sintetico. Da ammirare il coraggio.

L’ultima emozione dell’incontro è l’espulsione per doppia ammonizione di Seoni, reo di aver dato un’amichevole tacchettata da dietro a Raccis a causa di un suo comportamento irrisorio, ma sappiamo che in realtà è perché gli ha fatto un tunnel.

Daniele Steri

Video

Dettagli

Data Ora League Stagione
26 Febbraio 2018 15:00 1° Giornata 2018

Risultati